Libera i tuoi Libri

banner[Regala un libro – Scrivi una dedica al tuo lettore ideale – Mandaci la foto]

In occasione della Corsa in Rosa il 13 marzo in piazza d’Italia, saremo presenti per raccogliere libri da distribuire nei reparti ospedalieri e nelle sale d’attesa delle terapie
(chemio, radio o altro).
Donando un libro si regalano emozioni e si permette alla mente di chi sta vivendo un disagio, di viaggiare in mondi fantastici.

Portateci libri, libri e libri per grandi e piccini
prima però
scrivete una dedica indirizzata a chi vi piacerebbe che leggesse il vostro libro (possono essere parole di incoraggiamento, potete spiegare il perché di quel libro) e se vi va, scattate una foto e inviatecela

Per info:
tel 333 86 10 115
amazzoniattive@gmail.com

Approfondisci

Un riccio non è un capriccio

parrucche

Riccia, liscia, lunga, media o corta, la parrucca per i pazienti oncologici non può considerarsi un capriccio estetico, il suo uso invece rientra nelle azioni di recupero davanti a un vero trauma psicologico.
Vedersi allo specchio con un volto e una testa glabri, rimanda quell’immagine di chi in quel momento sta affrontando una malattia.

Voler quindi recuperare quell’aspetto che ci permetta di vivere in armonia, è un sacrosanto diritto. (altro…)

Approfondisci

A chent’annos!

Edoardo Boncinelli, nel libro “Lettera a un bambino che vivrà fino a 100 anni” affida ai progressi della biologia e della genetica, la capacità di far giungere ai cent’anni, i bimbi nati ora.
Ci sono luoghi nel mondo però dove già oggi vive un numero significativo di centenari. Sono le cosiddette Zone Blu tra cui primeggia l’Ogliastra con il maggior numero di longevi, come se quell’augurio “A cheSchermata 2015-07-10 a 18.50.09nt’annos” fosse una promessa da mantenere.

Ho contattato Gianni Pes (diciamo pure che ho rasentato lo stalking) per capire qualcosa di più sui “segreti” della longevità in Ogliastra, perché questi studi viaggiano di pari passo con la prevenzione, argomento cardine de Le Amazzoni Attive.

(altro…)

Approfondisci

Catturare l’anima

scarCicatrici! Quei segni difficili da cancellare. Lo sa chi le porta sulla pelle e chi se le trascina con sofferenza nell’anima.

Come tradurre questo dolore in un’immagine che possa riassumere ciò che difficilmente si esprime in poche parole.

“The Scar Project” è il progetto voluto qualche anno fa dal fotografo David Jay quando nel 2006 una sua modella e amica, scoprì di avere un tumore al seno: “Mi occupo di moda e mai avrei pensato di scattare foto simili. Ma poi (altro…)

Approfondisci

Invalidità per i pazienti oncologici

Anche i pazienti oncologici hanno diritto al riconoscimento dell’invalidità civile, è giusto sapere quindi di quali benefici si possa usufruire, ovvero esenzione ticket, assegni di invalidità e di accompagnamento e iscrizione al collocamento mirato (L. 68/99)

Esenzione ticket: una prima esenzione (codice 048) può essere richiesta dopo l’accertamento della malattia, recandosi all’ASL di residenza con le certificazioni rilasciate dallo specialista (chiedete quindi all’oncologo), vi verrà assegnato questo codice che dà diritto all’esenzione del ticket su medicinali, esami e visite riguardanti la patologia tumorale.
Con i codici C01 e C02 si ottiene l’esenzione su tutti i medicinali (ad esclusione ovviamente di quelli da banco), anche quelli che non riguardano esclusivamente la diagnosi di carcinoma, questi codici vengono però assegnati dopo l’accertamento della commissione (INPS e ASL), vediamo quindi come arrivarci.

L’iter da seguire: (altro…)

Approfondisci

Intrecci di solidarietà

GOMITOLO_ROSASmallSi chiama Gomitolo Rosa l’associazione nata nel 2012 che ha tra i suoi obiettivi quello di sostenere i progetti in campo sanitario portati avanti da associazioni, enti e istituzioni; sostenere psicologicamente i pazienti oncologici attraverso l’attività dello knitting che ha dei comprovati effetti benefici tanto da poter parlare di maglia-terapia; ultimo ma non ultimo obiettivo il recupero della lana, bene considerato “in eccesso” rispetto alla domanda.

Nata a Biella, l’Associazione si è posta alcune domande, riuscendo a trovare la risposta racchiusa in un caldo gomitolo di lana.

Si è chiesta infatti (altro…)

Approfondisci